EDIFICIO PLURIFAMILIARE LOTTO SL.26 SAN LAZZARO

EDIFICIO PLURIFAMILIARE LOTTO SL.26

Intervento di tipo residenziale:
L’intervento, previa realizzazione di piano urbanistico attuativo (pua), riguarda la nuova
progettazione per un edificio ad uso residenziale nelle immediate vicinanze del centro cittadino di
San Lazzaro di Savena. Il lotto di forma pressoché rettangolare s’inserisce in un contesto già
edificato negli anni “70 e “80, su cui attualmente insiste un ex capannone, ormai in disuso, il quale
dovrà essere demolito per lasciare posto al nuovo progetto. Dal punto di vista schematico
l’edificio è una tipologia in linea speculare con piano interrato riservato ad autorimesse private.
L’orientamento delle zone giorno è stato previsto secondo l’asse est – sud – ovest, mentre le zone
notte e servizi sono state previste a nord. La copertura in un primo tempo è stata prevista curva,
poi su richiesta della Committenza è stata modificata a copertura piana. Al piano ultimo, notevoli
sono i due attici con ampie terrazze. Il progetto prevede ventisei alloggi, tredici per vano scala, in
classe energetica di tipo A.
Ubicazione: San Lazzaro di Savena – zona urbana centrale – (Bologna)- Italy
Tipo: Commessa da impresa privata
Stato: Non realizzato
Anno: 2014
Cliente: Privato
Progetto: Architetto Claudio Grossi
Gruppo di lavoro: arch. Vincenzo Sorrenti, Ing. Domenico Franco Testa, geom. Paolo Loberdi
Rendering: arch. Vincenzo Sorrenti

[envira-gallery id=”1208″]

MASE PROPOSTA LEXUS SAN LAZZARO

IDEA PER UNO SHOWROOM LEXUS AUTO

Intervento di tipo commerciale
La committenza, avendo a disposizione un’unità immobiliare commerciale da dedicare a
esposizione auto all’interno di un più ampio parco commerciale automobilistico, ha deciso di
affidarci uno studio di massima per la realizzazione di uno showroom per auto di lusso. Il fabbricato
esistente, inserendosi tra una serie di altri corpi di fabbricato, di fatto presentava una sola facciata
di vendita tra l’altro realizzata in muratura. In fase progettuale l’attenzione è stata focalizzata nello
“svuotare” completamente l’unica facciata disponibile dandole la massima visibilità esterna.
Questo è stato reso possibile sostituendo la facciata in muratura esistente con ampie vetrate cieloterra e rivestendo la facciata in pannelli tipo alucobond, con elementi frangisole in acciaio,
conferendo un aspetto moderno e funzionale alla struttura e rispettando quelle che erano le
esigenze in termini tipologici e di materiali della casa automobilistica e della committenza. Segno
distintivo è l’elemento forte che segna l’ingresso allo showroom, nel quale è stato inglobato il logo
della casa automobilistica racchiuso in una scatola di plexiglass illuminato a giorno visibile dalla
vicinissima strada di via Emilia Levante e corte interna.
Ubicazione: San Lazzaro di Savena – (Bologna) – Italy
Tipo: Commessa da azienda privata
Stato: Non realizzato
Anno: 2011
Cliente: Privato
Progetto: Architetto Claudio Grossi
Gruppo di lavoro: arch. Vincenzo Sorrenti, ing. Domenico Franco Testa, geom. Paolo Loberdi
Rendering: arch. Vincenzo Sorrenti

[envira-gallery id=”1079″]

MASE SAN LAZZARO – AMPLIAMENTI

AMPLIAMENTO SHOWROOM NISSAN AUTO

Intervento di tipo commerciale
L’intervento riguarda la copertura della terrazza posta al piano primo della concessionaria auto
Nissan. La committenza aveva la necessità di ampliare la propria attività di vendita e dare un
nuovo look alla facciata principale dell’edificio (ristrutturata anni 90), il quale tra l’altro trova la sua
ubicazione su una delle strade commerciali più importanti che portano alla vicinissima Bologna.
L’ampliamento di fatto è una struttura in acciaio indipendente dalla struttura principale ed è
realizzato in travi di acciaio le quali poggiano su pilastri anch’essi dello stesso materiale
appositamente disegnate per l’intervento. Il progetto si completa di ampie vetrate e copertura in
lamiera doppia coibentata. La difficoltà maggiore che si è riscontrata in fase di progettazione
strutturale è stata quella di risolvere l’imponente trave reticolare che si sviluppava su un fronte di
oltre trentacinque metri; tutto ciò è stato risolto spezzando, di fatto, la trave stessa in tante sezioni e
montate direttamente in loco. Il risultato finale è armonioso e di totale integrazione con l’edificio
esistente dando un aspetto moderno e funzionale a tutto l’edificio.
Ubicazione: San Lazzaro di Savena – (Bologna) – Italy
Tipo: Commessa da azienda privata
Stato: Realizzato
Anno: 2010
Cliente: Privato
Progetto: Architetto Claudio Grossi
Gruppo di lavoro: arch. Vincenzo Sorrenti, ing. Domenico Franco Testa, geom. Paolo Loberdi
Rendering: arch. Vincenzo Sorrenti

[envira-gallery id=”1061″]

PROGETTO RESIDENZIALE VIA KENNEDY SAN LAZZARO

EDIFICIO PLURIFAMILIARE – AZZONAMENTO DI P.R.G. N°.4

Intervento di tipo residenziale
L’intervento ha riguardato la nuova costruzione, previa demolizione di edificio artigianale, di un
edificio plurifamiliare a uso residenziale nella zona di completamento ad est del centro cittadino. Il
lotto di forma pressoché rettangolare allungata, ha indirizzato la scelta all’uso della tipologia
edilizia in linea. Per svuotare la massa imponente che si veniva a creare sul viale Kennedy è stato
deciso di dividere l’edificio in due blocchi. Per dare continuità alla piastra di base è stato inserito
un voltone centrale in mattoni, quale elemento di collegamento e dove trova posto un locale ad
uso pubblico. L’edificio si sviluppa su sei piani fuori terra più due interrati adibiti ad autorimesse
private, gli accessi principali sono posti su via Kennedy. Al piano terreno i due fronti laterali sono
stati svuotati da pilotis mentre in copertura sono stati previsti ampi terrazze con pergolati e giardini
pensili. Ogni blocco è servito da due corpi scala/ ascensore. Le zone giorno, esposte a est, si
affacciano su viale Kennedy mentre le zone notte, esposte a ovest, sono state previste nella parte
retrostante del lotto, quella riparata dal flusso veicolare. La tipologia costruttiva in cemento armato
a telaio, le pareti esterne in mattoni classici sabbiati tipo bolognese e gli ampi terrazzi in copertura
completano l’intervento. La soluzione di rivestire completamente l’edificio con mattoni a vista è
stata richiesta dalla Committenza.
Ubicazione: San Lazzaro di Savena (Bologna) – Italy
Tipo: Commessa da privato
Stato: Realizzato
Anno: 2004
Cliente: Privato
Progetto: Architetto Claudio Grossi
Gruppo di lavoro: arch. Vincenzo Sorrenti, ing. Domenico Franco Testa, geom. Paolo Loberdi

[envira-gallery id=”949″]

PROGETTO DI AMPLIAMENTO AUTOSALONE SAN LAZZARO

EDIFICIO ARTIGIANALE AD USO ESPOSITIVO

Intervento di tipo commerciale
L’intervento riguarda la nuova realizzazione di un edificio ad uso commerciale. L’edificio sorge a
poche centinaia di metri dalla sede storica della società, e trova la sua collocazione sulla strada
principale di via Emilia levante, nell’area industriale “La Cicogna”. La committenza aveva la
necessità di un nuovo edificio polifunzionale, dove inserire al piano terra ed al piano interrato le
proprie attività di esposizione, vendita e deposito auto, mentre ai piani superiori disporre di ulteriori
locali da poter affittare ad altre attività. Partendo da questi presupposti il progetto che si presenta
di forma sostanzialmente quadrata, si sviluppa su tre piani fuori terra più interrato. Il risultato è un
parallelepipedo a base quadrata, appunto, svuotato sul fronte principale e su i due fronti laterali
per dare massima visibilità alle attività espositive che andranno ad insediarsi. I servizi, e l’ascensore
sono stati collocati nella parte retrostante dell’edificio. La copertura di tipo piano a terrazza, ospita
le apparecchiature frigo – riscaldamento, accessibile con ascensore si presta per eventuali
manifestazioni e pubblicità. La struttura in prefabbricato rivestita in graniglia chiaro ad angoli
stondati, le ampie vetrate in alluminio e l’ascensore rivestito in alucobond, completano l’edificio.
Ubicazione: San Lazzaro di Savena – (Bologna) – Italy
Tipo: Commessa da azienda privata
Stato: Realizzato
Anno: 2002
Cliente: Privato
Progetto: Architetto Claudio Grossi
Gruppo di lavoro: arch. Vincenzo Sorrenti, ing. Domenico Franco Testa, geom. Paolo Loberdi

[envira-gallery id=”893″]